Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Come si genera la Scoliosi

Poniamo l’esempio che la mancanza dentaria sia sull’arcata mascellare sinistra. In tal caso il cranio, secondo semplici leggi fisiche e biomeccaniche, tende ad affossarsi proprio in quel punto. Durante tale affossamento il cranio cambia inclinazione rispetto alla mandibola.

Di conseguenza il massetere sinistro si accorcia e diventa più forte di quello destro che viceversa si allunga. Ciò obbliga la mascella inferiore e superiore a contattare sul lato sinistro, laddove c’è mancanza di spessore dentario. Infatti il cranio si affossa per due motivi: la forza di gravità e la tensione muscolare del massetere.

In effetti, sarebbe più corretto dire che il massetere forza i denti all’occlusione fino a che non si ricrei una pressione tra denti superiori ed inferiori che sostengano il cranio. Tale pressione, secondo la terza legge di Newton, si chiama “forza reagente”.

Quindi, come abbiamo visto, i muscoli masseteri e temporali sinistri si accorciano. Di conseguenza si allungano i masseteri e temporali destri. La conseguenza immediata di ciò è lo sbilanciamento del cranio verso la spalla sinistra. Proprio perché i muscoli sinistri sono diventati più corti.

Successivamentre i muscoli del lato sinistro tirano verso di sé la spalla sinistra. Ciò avviene grazie al fatto che questi muscoli sono più corti e quindi anche più forti. L’innalzamento della spalla sinistra tira a sua volta verso di sé il muscolo occipitale sinistro, il muscolo trapezio sinistro, il muscolo dorsale sinistro e i muscoli dentati posteriori sinistri. Questo processo fa in modo che la colonna vertebrale si storca. E’ questo dunque il fenomeno che genera la scoliosi.

Apparentemente sembra incredibile come tale deformazione muscolare abbia origine per una banale mancanza di spessore dentario.

Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Più Informazioni

Questo Sito Utilizza i Cookie. Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l’utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l’utilizzo del Web sarebbe un’esperienza molto più frustrante. I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze, per rendere più pertinenti le informazioni che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Close